Forlan parla già da interista "Grazie Moratti: è una grande sfida"

Andare in basso

Forlan parla già da interista "Grazie Moratti: è una grande sfida"

Messaggio Da Leonid Reznov il Lun Ago 29, 2011 1:46 pm

E' finita la conferenza stampa dell'uruguaiano al Calderòn nella quale ha salutato i tifosi dell'Atletico Madrid. Firma con l'Inter dopo aver trovato l'accordo sugli stipendi arretrati con l'Atletico


Ieri sera Diego Forlan ha strappato all'Atletico Madrid le condizioni che, più o meno, lo soddisfano. A Forlan vengono riconosciuti alcuni degli stipendi arretrati in questi anni con il club spagnolo, e a questo punto c'è il via libera per diventare un giocatore dell'Inter. Virtualmente è già nerazzurro, ma la firma ci sarà tra questa sera e domani a Milano.

atteso a milano — Oggi alle 13 Diego Forlan saluterà i tifosi spagnoli prima di mettersi in viaggio per Milano, dove è atteso in serata. L'operazione ha ormai chiari tutti i contorni economici. L'Inter spende 5 milioni per il cartellino e riconosce all'attaccante un biennale da 3,5 milioni netti a stagione cui vanno aggiunti bonus da 500 mila all'anno.

CONFERENZA STAMPA DI ADDIO — Diego Forlan saluta l'Atletico Madrid. Intorno alle 13.20 l'uruguaiano è arrivato allo stadio VicenteCalderòn, per la conferenza stampa di addio dal club spagnolo. Anche la stampa spagnola conferma che Forlan ha raggiunto l'accordo con l'Atletico per il riconoscimento degli stipendi arretrati. C'è attesa, adesso, per ascoltare le parole dell'uruguaiano, che in serata è atteso a Milano dove diventerà ufficialmente un giocatore dell'Inter.

"ambasciatore fantastico" — Alle 14.50 è iniziata la conferenza stampa di addio di Diego Forlan al Calderòn. Incontro aperto dal presidente dell'Atletico Madrid, Enrique Cerezo che ha così salutato l'attaccante uruguaiano: "Diego Forlan è stato un ambasciatore fantastico del nostro club fuori dal campo. Un esempio di fair play, ed è uomo di grande beneficenza. Non è solo un grande uomo, ma un giocatore superlativo".

parla forlan — Diego Forlan prende la parola intorno alle 15. E' molto emozionato, e prima di iniziare a parlare con i giornali parte un video con i suoi gol. Ecco, Forlan saluta i tifosi dell'Atletico Madrid: "Grazie a tutti, è dura salutarvi dopo 4 anni, più 3 al Villarreal, mi dispiace andar via dalla Spagna. Sento il grande affetto della gente, non me ne dimenticherò mai. Porterò via con me gradi ricordi: e vi dico ancora grazie. L'esperienza all'Atletico Madrid è stata enorme, abbiamo vinto molti titoli, ma non solo, è stato molto bello conoscere gente spettacolare nel club e tra i compagni". Ha sottolineato: "Me ne vado da tifoso dell'Atletico: questa gente resterà sempre nel mio cuore".

forlan da interista — Dopo i saluti, Forlan parla da interista: "Ho già parlato con Cambiasso e Milito, che sono tra l'altro grandi amici, e vedo questo nuovo progetto come un'altra grande sfida. Lascio un grande club, ma arrivo in un altro grande club. La Serie A ovviamente la conosco solo per aver visto delle partite in tv, però sono contento di provare la A dopo aver giocato in Liga e in Premier League. Me ne vado in un'altra grande squadra: mi è piaciuto il progetto e la voglia loro di avermi".

"grazie moratti" — Forlan torna a parlare della sua esperienza all'Atletico Madrid. "In pochi mi hanno criticato e contestato, anche quando le cose non sono andate bene. I quattro anni sono stati super positivi, con qualche piccolo passaggio a vuoto". Domanda: saresti rimasto? Risposta: "Complicato, non lo so. E' arrivato l'interesse di un grande club come l'Inter e dopo 4 anni cambiare non è male. Avevo voglia di cambiare. Sono contento per ciò che lascio e felice per ciò che mi aspetta". All'Inter ha firmato un biennale, con un'opzione per il terzo anno. "Ho grande voglia, il cambio aiuta a rinniovarsi, squadra, compagni, paese e Liga differete. Mi sento bene: non sempre a 32 anni si ha la possibilità di andare in un grande club e per questo voglio rigraziare il presidente dell'Inter Massimo Moratti per questa opportunità".

fine conferenza — "Mi piacerebbe essere ricordato come uno che ha fatto tanti gol, uno che ha dato felicità alla gente, che ha contribuito a vincere alcune cose. Spero sia un buon ricordo, come quello che mi porto via io. In questi giorni i bambini vicini di casa vengono a suonare al citofono per salutarmi. E' la cosa migliore che possa succedere". La conferenza stampa è finita alle 15.15. In serata Forlan è atteso a Milano.

Gazzetta dello Sport
avatar
Leonid Reznov
Admin

Messaggi : 107
Punti : 323
Reputazione : 22
Data d'iscrizione : 27.08.11
Località : Italy

Visualizza il profilo http://navigandonelweb.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum